Il clima lagunare è di tipo continentale e seppur viene inclusa, con il nome di clima adriatico, tutta la fascia costiera che va da Trieste a San Benedetto del Tronto, possiamo assimilare il comportamento climatico della zona a quello della Pianura Padana (temperato, fresco continentale).

“Sie ore la cala, sie ore la cresse”

 Navigare in Laguna presenta difficoltà oggettive, ma facilmente superabili con un po d’esperienza, e sicuramente ripagate dallo splendore degli scenari e da una navigazione tranquilla e sicura, data l’assenza di onda e dalla vicinanza costante di approdi sicuri. 

La laguna di Venezia si estende tra le foci dei fiumi Piave a NE e Brenta a SW. Le dimensioni massime sono 50 chilometri di lunghezza per 11 di larghezza e la sua forma ricorda quella di uno spicchio di arancia, con la concavità a nord ovest.   La laguna di Venezia è la più grande d’Italia,…

Barene, canali, velme e valli da pesca

Elementi caratteristici della Laguna La laguna è un ambiente di transizione. Essa è racchiusa tra la terra ed il mare, che ne determinano la sua estensione e le sue caratteristiche tramite gli scambi che avvengono con fiumi e canali che mettono in comunicazione i tre ambienti. 

I fattori della continua evoluzione della laguna: subsidenza, eustatismo, sedimentazione, erosione.  Il riferimento che indicava il livello medio del mare a punta della Salute nel 1897, si trova oggi a 22 cm sotto tale livello. Ciò è dovuto a due fenomeni che portano allo stesso risultato:

Venezia in Vela di Marino Coltro • CCIAA Udine REA 287067 • P.IVA: 02772730301 • PEC: veneziainvela@pec.it