L’isola di san Giorgio si trova nel bacino di san Marco, di fronte alla Piazza;
l’isola è nostro scalo abituale durante i nostri tour in vela nella Laguna di Venezia.

Lo stretto lo stretto canale della Grazia la separa dalla Giudecca, mentre a est sfila il canale dell’Orfanello. Amministrativamente appartiene al sestiere di san Marco, ed è stata chiamata “maggiore” per distinguerla dall’isola di San giorgio in alga.
La facciata palladiana della sua basilica e la sua posizione in bacino fanno di quest’isola un vero gioiello.
San Giorgio (San Zorzi Mazór in veneziano) è facilmente raggiungibile con la linea 2 che arrivano da san Marco/Lido e da Tronchetto/Rialto.
La sua storia la vede donata (982) dal doge Memmo al monaco Giovanni Morosini, il quale bonificò l’area adiacente la chiesa e fondò il monastero di san Giorgio Maggiore, di cui fu il primo abate.

La basilica e il monastero visti da piazzetta san Marco.

L’isola ebbe un periodo di decadenza iniziato con la fine della Repubblica, allorché venne saccheggiata ed utilizzata dai vari eserciti passati in Laguna: francese, austriaco e italiano. Nel dopoguerra il governo italiano concesse l’uso alla fondazione Giorgio Cini, la quale restaurò completamente l’isola ed avviò iniziative culturali attinenti Venezia e l’attualità, nonché eventi e convegni internazionali. Attualmente l’isola è sede dello storico yacht club Compagnia della vela, con sede anche in piazzetta san Marco; a san Giorgio trovano posto la darsena, la scuola vela, il ristorante e il bar per soci e marinai di passaggio.

Nella darsena, scalo abituale dei nostri tour in vela nella Laguna di Venezia, è possibile l’ormeggio in transito nella cornice del bacino di San Marco.
Per prentare contattare il numero 041-5210723 (ormeggiatore di guardia: 3394787488), oppure VHF canali 16 – 11.

Venezia in Vela di Marino Coltro • CCIAA Udine REA 287067 • P.IVA: 02772730301 • PEC: veneziainvela@pec.it