La spiaggia di Venezia.

IMG_2581
Gargantua ormeggiata all’altezza di Capannone, Sant’Erasmo lato N.
santerasmo
Angolo SW dell’isola. Canale di Sant’Erasmo, darsena e torre Massimiliana.

 Sant’Erasmo è la seconda isola dopo Venezia, per estensione, della Laguna Veneta: lunga più di 4 km e larga da 500 a 1000 metri.
Conosciuta come l’orto e la spiaggia (Bacàn) di Venezia, quest’isola si affacciava un tempo sul mare: questo prima della costruzione della diga Nord del porto di Lido, che ha creato la lingua di terra di Treporti.
Scarsamente abitata (circa 750 abitanti residenti) e con pochi servizi, offre degli scorci unici durante le stagioni buone, attraverso i suoi orti, canali interni e sentieri tra i campi.
Oltre all’agricoltura che che rifornisce la città di Venezia e produce specialità molto apprezzate, gli abitanti dell’isola sono pescatori e hanno una grande tradizione di voga alla veneta. Si produce anche un ottimo vino, presso l’Orto di venezia, fattoria che si può visitare e degustare questo vino bianco delizia del palato.
I monumenti più importanti sono: la torre Massimiliana, costruita dagli Austriaci nel 1843, ad argine poligonale irregolare, in difesa del porto di Lido.
La chiesa di Cristo Re del XX secolo si trova nella piazza principale: al suo interno è custodita una tela del Tintoretto ( il Martirio di sant’Erasmo).

La navigazione è suggestiva nel lato N dell’isola, lungo il canale Passaora che lambisce l’isola; dall’altra parte del canale sfilano le isole del Lazzaretto Nuovo e San Francesco del deserto, e le ampie barene che le circondano. Tra esse si infila il canale di Tresso, con profondità iniziale di 3,5 metri, ottimo e tranquillo ancoraggio. Queste barene sono le più belle della Laguna, anche grazie ai recenti interventi di consolidamento e protezione.

All’altezza della chiesa, al centro del paese, è aperto anche di domenica nella bella stagione, uno spaccio ben fornito: alimentari, tabacchi, sementi a prezzi onesti e carburanti (a prezzi meno onesti).


COLLEGAMENTI ESTERNI

Scene del crimine in laguna. Delitto nell’isola degli orti (venezia.net):  http://www.venezia.net/2014/05/21/delitti-nellisola-degli-orti/

http://www.santerasmovenezia.com/

Istituzione Parco della Laguna: http://www.parcolagunavenezia.it/index.php?idstruttura=20

Altre informazioni: http://www.isoladiburano.it/it/sant-erasmo.html




Esperienze e visite guidate

L’isola degli orti in bicicletta;
Passeggiata nell’isola di Sant’Erasmo;
Agriturismo Il lato azzurro;


Venezia in Vela di Marino Coltro • CCIAA Udine REA 287067 • P.IVA: 02772730301 • PEC: veneziainvela@pec.it