Nel periodo trascorso in Laguna, una o più giornate saranno dedicate alla visita della città.

L’ormeggio della barca permette di raggiungere il centro in 10 minuti.   

Lo skipper o su richiesta un’accompagnatrice turistica saranno ben felici di accompagnarti alla scoperta dei monumenti famosi in tutto il mondo, o degli angoli più nascosti e veri della città, perdendosi tra calli, fondamenta e campielli.
Le nostre proposte sono un modo di vivere la città e l’ambiente in cui è immersa, uscendo dai classici schemi turistici (di massa) da cui troppo spesso si è tentati.

Soprattutto per chi è già stato nei classici percorsi della città, scoprire le zone più autentiche, come il sestiere di Castello o la zona del ghetto  (Cannaregio), sarà la scoperta degli aspetti più caratteristici di Venezia.
Ti puoi così perdere nella Venezia meno conosciuta, meno affollata; quella autentica, dove potrai godere di patrimoni artistici straordinari e di angoli segreti.
Per cogliere la vera atmosfera di una città bisogna carpirne la vera essenza: profumi, tradizioni, lingua, usanze, e in base al tempo a tua disposizione potremo proporti l’itinerario che più si addice alle tue esigenze. 

Esperienze consigliate (altri operatori):

I slow venice, tutti i giovedì alle ore 15 dall’Arsenale per visita guidata al sestiere di Castello (15 euro).

Visita guidata a Palazzo Ducale con Accesso saltafila, visita guidata in italiano, ogni sabato (34 euro).

Visita guidata (italiano) della basilica di San Marco, ogni sabato alle ore 12 (24 euro).

TUTTE LE ESPERIENZE

 


SIÓRI E SIÓRE, BENVEGNÙI A VENESSIA zattere

Che Venezia sia una città unica al mondo è vero, ma fino a un certo punto.
Diciamo piuttosto che è una città con molte delle stesse problematiche delle altre.
In più qui c’è l’esclusiva della lotta quotidiana di tutto ciò che è immerso in un ambiente ostile, umido e corrosivo:  i tubi, le fondamenta, i cavi, gli scafi. Oltre alla difficoltà di spostarsi e lavorare sull’acqua.

E’ il prezzo da pagare per vivere e lavorare in una città meravigliosa. Del resto ci sono molte altre città meravigliose, con caratteristiche e peculiarità uniche nel loro genere. Forse la città lagunare è la sola ad essere sia unica che meravigliosa, al di là di campanilismi e gusti personali.
La Venezia del nord, Amsterdam, forse somiglia a Stoccolma, non a Venezia. Parigi è meravigliosa, non unica: una capitale europea carica di storia e fascino, come lo sono Roma, Berlino, Firenze, Vienna: meravigliose, affascinanti, non uniche.


Voglio darti alcune informazioni utili per il tuo viaggio in questa città da conoscere e amare.

Venezia è costruita in mezzo alla sua laguna: gli spostamenti richiedono tempi doppi rispetto alla media delle altre città; la vita è regolata dalle maree e dalle condizioni meteo: vento, pioggia, nebbie e acqua alta modificano i programmi e gli appuntamenti.
Come dicevo, è il prezzo da pagare (e io lo pago volentieri).
Per questo vorrei consigliarti di non fare troppi progetti: vivi il tuo viaggio ora per ora e tra una visita e l’altra perditi, bighellona. Segui il tuo istinto e infilati in quella calle deserta.
Parla con i veneziani; ti risponderanno in vèneto: quasi nessuno a Venezia parla l’italiano.
Cammina con scarpe comode in gomma e bagaglio leggero: ideale uno zaino in spalla; evita pesanti valigie rigide da trascinare su e giù per i ponti.

Programma il tuo viaggio: specie la sera dopo le 20 spostarsi con i mezzi pubblici diventa abbastanza difficile anche per i residenti.
Spostarsi seguendo il GPS dello smartphone non ha molto senso; è meglio consultare i percorsi dei mezzi di trasporto pubblico e acquistare un biglietto turistico a tempo valido da uno a sette giorni, altrimenti si pagherà a caro prezzo ogni singolo viaggio.

Infine qualche consiglio per stare bene a bordo della barca.
Porta pochi bagagli: zaini piccoli e morbidi, un unico paio di scarpe comode e il costume da bagno.
A bordo troverai tutto ciò che serve: biancheria, coperte, stoviglie, musica e libri.
Non è un hotel ma un ambiente sportivo, pulito e informale.

Potrai approfittare per partecipare  alle esperienze che proponiamo e conoscere nuovi amici di altri paesi.
Un’avventura che ricorderai per sempre.

 


Decalogo di comportamento a Venezia

Venezia è una città fragile. Il numero sempre maggiore di persone che ogni giorno percorre le sue calli impone un regolamento che faciliti la visita e mantenga il rispetto nei confronti della città stessa e dei suoi cittadini. Il Comune di Venezia ha approntato il Decalogo del Turista per sensibilizzare il turista che conosce poco la città. 

 Rifiuti  

DONT WASTE VENICE

Ogni rifiuto abbandonato inquina.
Per piacere getta i piccoli rifiuti nel cestino più vicino ma soprattutto limita la quantità di rifiuti evitando l’acquisto di materiali usa e getta.

 

Abbigliamento   

 Non è consentito girare a Venezia in costume da bagno o a torso nudo, né tuffarsi o bagnarsi nei canali.  La spiaggia la trovi al Lido.actv3

 

Viabilità e Mezzi di trasporto

Le calli di Venezia sono strette. Per piacere tieni la destra e non fermarti sui ponti.
Quando usi il vaporetto, ricorda che devi rispettare gli altri passeggeri:
non sostare nella piattaforma di imbarco e sbarco, non bloccare porte e scale, non sedere nei posti riservati e,
riponi le valigie nei luoghi indicati.actv1
Il vaporetto è l‘unico mezzo di trasporto pubblico di turisti e residenti. Oltre a chi è in vacanza, c’è chi vive e lavora in città.

 

Acqua alta

In caso di Acqua Alta sappi che vi sono percorsi alternativi. Utilizza le passerelle mantenendo la destra senza fermarti.
Apprezza il fascino di Venezia anche con le alte maree.actv2

 

Disturbo della quiete pubblica

Venezia non è diversa dalle altre città: dopo le 23 rispetta il riposo dei cittadini e limita i rumori.
Il tuo divertimento non deve disturbare il riposo degli altri.

 


 

COLLEGAMENTI ESTERNI.

Chiese 
http://madtrip.co/gallery/44/10-chiese-da-visitare-assolutamente-a-venezia/p:0
WEB CAM in Canal Grande 
http://www.skylinewebcams.com/it/webcam/italia/veneto/venezia/canal-grande.html
Dati in tempo reali sulla città: arrivi, modalità e permanenze per tipologia e zona: navi in porto, arrivi e partenze; qualità dell’aria, web cam e altro.
http://dashboard.cityknowledge.net/#/venice
Previsione Maree
Previsione dei FLUSSI di VISITATORI: http://www.comune.venezia.it/it/enjoy-respect-venezia-calendario

Mangiare e bere, Tour dei Bàcari.

Il tour dei bàcari è il giro delle osterie, quelle con i cicchetti classici della buona cucina tradizionale. Molti giovani arrivano da tutto il Veneto nel fine settimana per gustare quest’usanza, tipica di Venezia.
I 22 migliori bàcari divisi per sestiere.
http://www.scattidigusto.it/2015/04/22/bacari-migliori-venezia-sestieri/
http://madtrip.co/gallery/33/22-bacari-da-provare-a-venezia/p:0
Mappa di bar, ristoranti e bàcari
(
http://www.google.com/maps/d/viewer?mid=zUbT3mWEoMfA.kUIzLA6RB4ZM
Lo Spritz 
http://chef-magazine.com/redazione/larte-del-gusto/storia-dello-spritz
Cucina tipica veneziana
http://madtrip.co/gallery/39/10-cibi-da-mangiare-almeno-una-volta-nella-vita-a-venezia/p:0
I tramezzini, una specialità veneziana
http://forum-ricette.cookaround.com/threads/48444-I-miei-tramezzini-(come-li-fanno-a-Venezia)

Venezia in Vela di Marino Coltro • CCIAA Udine REA 287067 • P.IVA: 02772730301 • PEC: veneziainvela@pec.it