CROCIERE 2024 in Quarnero e Dalmazia.

dal 28 luglio al 7 settembre crociere di una settimana o 10 giorni con itinerario one way secondo il seguente programma:

I crociera, da domenica 28/7 a mercoledì 7/8.
Da Pola a Lussino (70 mg).

Imbarco nei dintorni di Pola la domenica pomeriggio;
Sbarco: Lussino il mercoledì mattina.
È possibile anche scegliere una settimana (domenica-domenica, con sbarco intermedio)

Zona di Crociera. Isole del Quarnero: Lussino, Unie, Cherso, Premuda, Ilovik, Silba e Ulbo.

Tipo di navigazione. Attraverseremo il Quarnero. Dopo una tappa nella baia di Medulino saluteremo l’istria per La splendida baia di Maripol, nel lato E dell'isolaarrivare a Unje, poi  Sansego, Ilovik, a seguire Premuda, Silba, ancora Ilovik, per poi portarsi a Punta Kriza, nell’estremità sud di Cherso.

A parte a traversata del Quarnero che dura qualche ora, le altre tratte sono di breve durata e tutte le soste collaudate su isole bellissime e ancoraggi sicuri.

Lussino (Losinj, in croato) è l’isola più frequentata dal turismo, per le sue baie e spiagge, e per  la ricchezza della sua vegetazione (si contano oltre 1000 specie di piante, con una buona percentuale di aromatiche, motivo per cui è anche chiamata “isola del profumo“).
Meta classica dei diportisti adriatici, vanta una tradizione marinara e di cantieristica millenaria. In onore della tradizione dei maestri d’ascia lussiniani ancor oggi alla Barcolana c’è la categoria speciale dedicate alla passera lussiniana.
L’isola, lunga 31 km, dispone di tutti i servizi per i viaggiatori ed è collegata con numerosi traghetti all’Istria, alla Dalmazia e all’Italia (Venezia e Pesaro). Le due città principali sono Lussinpicolo, città portuale e centro amministrativo ed economico dell’isola, distante qualche kilometro dal borgo di Lussingrande.

Sansego (Susak), 150 abitanti, deve il suo nome alla parola greca Sansegos cioè origano, pianta che cresce in abbondanza nell’isola.
Geologicamente è differente da tutte le altre isole della Croazia, essendo formata da sabbia fine poggiata su piattaforma calcarea.
L’unico villaggio, diviso tra la parte alta e bassa, si è spopolato a seguito della seconda guerra mondiale quando i suoi abitanti emigrarono negli Stati uniti d’America.
I pochi abitanti oggi vivono principalmente di turismo, senza dimenticare le tradizioni, come i suoi famosi costumi.

 

II crociera, da mercoledì 7/8 a domenica 18/8.
Da Lussino a Zara (100 mg).

Imbarco Lussino, Mercoledì pomeriggio;
Sbarco: Zara, domenica mattina.
È possibile anche scegliere una settimana (merc-merc, con sbarco intermedio).

Itinerario tutto tra le isole, ad eccezione della tappa finale a Zara. Potrai vedere e godere le calette e i borghi deller isole di Ilovik (Asinello), Silba, UlboPremuda, l’arcipelago delle Incoronate, l’isola lunga (Dogi otok) e . La media di 10 miglia al giorno permetterà di godere appieno queste isole, uno dei percorsi più suggestivi e allo stesso tempo tranquilli dell’intera costa.

 

La baia di Unie – Unje

III Crociera, dal 18 al 28 agosto. Da Zara a Spalato (100 mg).

Da Zara, antica città veneziana, lascieremo la terraferma per le isole di , Dugi, IncoronateKaprije (Capri, l’isola delle capre), Kakan, Žirje, per approdare infine nella splendida baia di Rogoznica, proseguendo quindi per la città di Trogir, ultima tappa prima di arrivare a Spalato.

Imbarco porto da definire, domenica pomeriggio;
Sbarco: porto da definire, mercoledì mattina.

Navigazione tra Spalato (1), Hvar (2), Korcula (3) e Vis (4)

IV Crociera, dal 28/8 all’8/9.

Arcipelago di Spalato. Isole di Hvar, Curzola, Vis e altre isole minori (110 mg).

Questa zona è anche la più turistica con grandi isole con numerose infrastrutture portuali. Ci sono grandi città con una popolazione abbastanza numerosa e una dimensione storica importante.

Imbarco porto da definire, Mercoledì pomeriggio;
Sbarco: porto da definire, domenica mattina.

 

I punti di forza di questo tipo di programma sono:
crociere one way che permettono di godersi il viaggio senza dover fare tappe forzate per il rientro (media di 2 ore di navigazione al giorno);

– le bassissime spese extra visto che non utilizziamo quasi mai i marina e i servizi a terra, che in Croazia sono diventati carissimi negli ultimi due anni, per cui, esclusa le tasse di soggiorno e quella di ancoraggio gli unici soldi che servono sono per la cambusa e i carburanti (in media  50 euro/persona a settimana).

evitare le giornate di sabato per spostarsi, che sono micidiali sia sulle strade che nei porti per via del traffico.

versatilità nella scelta del periodo di crociera;

– possibilità di raggiungere / lasciare l’imbarco con mezzi capienti e molto economici (le navi Jadrolinija) che collegano tutte le isole del litorale con i porti continentali.

Linee marittime e terrestri di trasporto pubblico

Compagnia di bandiera croata (collegamento isole e porti continentali di Fiume, Zara, Spalato, Ancona, Dubrovnik, Bari):
https://www.jadrolinija.hr/

Collegamenti Italia-Istria e Istria-isole:
https://www.directferries.it/ 

Servizi bus di linea:
https://www.putovnica.net/it/

Bus Venezia Pola e Trieste Pola:
https://www.fils.hr/hr/autobusna_linija/40/7 

Il catamarano offre 3 cabine doppie e una singola per imbarchi individuali, di coppia, o per il noleggio in esclusiva dell’intera imbarcazione. In ogni caso la privacy e il comfort sono garantiti.
La barca non è lussuosa ma pratica e piacevole nella sua spartanità.

Le crociere sono destinate sia a imbarchi individuali (o coppie) con la formula del cabin charter (noleggio cabina), che al noleggio dell’imbarcazione in esclusiva per gruppi già formati.
L’equipaggio è sempre incluso con la formula del time charter (no bareboat).

Chiedi un preventivo

baia a nord di Ossero – Osor

CARTOGRAFIA, link esterni

Mappa topografica dettagliata della Croazia

Carta nautica dell’ammiragliato (n 798/2711 del 1877) del golfo del Quarnero